Monthly Archiveottobre 2015



1 - storie di rivolta &3 - circhi &4 - zoo &8 - ribellioni 27 Ott 2015 08:55 am

Quando la morte è resistenza

Atlanta, ottobre 2015

Prigioniera nel Georgia Aquarium di Atlanta coi suoi piccoli, li ha visti morire uno alla volta. Poi è morta anche lei, apparentemente senza una ragione.

Qui l’articolo

Schermata 2015-10-27 alle 08.31.52

1 - storie di rivolta &8 - ribellioni 27 Ott 2015 08:09 am

I leoni attaccano i bracconieri

Sudafrica, ottobre 2015

Più forti dei fucili, più determinati dei cacciatori, due leoni hanno sferrato un attacco mortale.

QUI la notizia

AP_588020336694-kXGE-U10601859391139XeE-700x394@LaStampa.it

1 - storie di rivolta &7 - evasioni &8 - ribellioni 24 Ott 2015 10:08 pm

E la mucca li prende a calci

Crespano, ottobre 2015

L’avevano comprata e stavano per portarla al macello, ma lei si è ribellata, prendendoli tutti a calci.

QUI l’articolo

(Fonte: www.lapiazzaweb.com)

1 - storie di rivolta &3 - circhi &7 - evasioni 19 Ott 2015 09:38 am

Quello strazio delle prigioni ambulanti

Cina, settembre 2015

Durante il trasferimento in camion, una leonessa prigioniera di un circo evade. Investita in autostrada, viene freddata dalla polizia.

Qui la notizia

b083fe955fd6175a1efa10

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni &8 - ribellioni 17 Ott 2015 10:17 pm

Era giovane e forte…

Cordenons, ottobre 2015

Era già stato portato all’interno dei locali dell’ex macello.

Poi, con tutta la forza di cui è stato  capace, ha divelto la recinzione e  ha iniziato a correre… a correre… a correre.

Solo un cecchino ha fermato  la sua corsa.

Qui l’articolo

(Fonte: www.ilgazzettino.it)

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni 17 Ott 2015 08:11 pm

Evadono lo stesso giorno

Brasile, 15 ottobre 2015.

Nell’articolo si parla di bestiame in fuga. Forse delle giovani mucche. Sono scappate nello stesso giorno per le vie di Rio Preto, nel generale stupore per la ribellione delle condannate a morte.

QUI l’articolo

(Fonte: www.diariodaregiao.com.br/)

1 - storie di rivolta &6 - altri luoghi di detenzione &8 - ribellioni 17 Ott 2015 07:32 pm

I migranti e l’orso polare, in direzione opposta e contraria

Calais, ottobre 2015

Chi verso una nuova libertà, chi verso la prigionia a vita.

L’incontro casuale di individui accomunati da uno stesso sogno: la fuga …a ciascuno poi i propri sogni e desideri.

L’apparente calma rassegnazione di chi è stato riacciuffato e che probabilmente verrà rimandato là da dove voleva – o doveva – andarsene, e l’orso che dalla sua prigione – le porte del camion spalancate per un breve momento – chiede di poter uscire.

Le porte si chiudono, i viaggi riprendono, nelle direzioni sbagliate.

Entrambi inascoltati. Entrambi in gabbia.

QUI il video

(Fonte: www.daily/mail.co.uk )

1 - storie di rivolta &6 - altri luoghi di detenzione &8 - ribellioni 11 Ott 2015 09:42 pm

Un cavallo si ribella al palio

Palio di Rho, ottobre 2015

Lo hanno chiamato El Pupo.

Lui è riuscito a svincolarsi dalle mani che lo tenevano alle redini e a scappare via…tra la folla accalcata nelle strade.

Ora lo hanno sedato, lo hanno riportato all’ordine, perché le scintille di ribellione fanno paura e devono essere spente immediatamente…

Ma non c’è nulla di bizzarro in un simile comportamento.
Sottoporre i cavalli a tanto stress in nome di assurde- in alcuni casi inventate- tradizioni o per puro divertimento (cosa ci si trovi di divertente nello scrutare cavalli costretti a sfilare lungo le vie di una città, individui che – a volerli guardare veramente – sempre esprimono il loro dissenso, anche quando non “escono dai ranghi”), questo si che è un vero comportamento bizzarro.

Gli animali hanno anche comportamenti bizzarri e, certo, a volte si “imbestialiscono” (a diritto), in questi casi però il termine “bizzarro” non viene di certo utilizzato nella sua accezione più interessante: originale, creativo, sorprendente, bensì per imputare la causa a generici, incomprensibili comportamenti stravaganti dei cavalli anziché ammettere che se sottopongo un individuo ad un forte stress, nonostante le tante costrizioni, capita che questi reagisca.
Quando a ferirsi, se non a morire, è un cavallo, la frase di rito è: “cavallo incidentato”. Quando siamo noi a provocare il loro ferimento o morte, ci piace invece dire che si è trattato di una casualità. Menzogne di rito, necessarie per procrastinare l’unica scelta sensata possibile e cioè ABOLIRE I PALII, come ogni altra forma di sfruttamento. Senza dimenticare che molto spesso si usa, per queste occasioni, sedare prima i cavalli in modo che, durante tali manifestazioni dove magari non tutti i figuranti sono esperti e dove c’è pericolo di tali “incidenti”, se ne stiano “buoni buoni”..
Alla fine, anche questo cavallo è stato sedato, le persone ferite soccorse e la strada sarà già stata ripulita, ma questa triste storia, per questi animali, di certo non è finita.

QUI l’articolo

(Fonte: www.milano.repubblica.it )

 

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni 11 Ott 2015 06:00 pm

Evadono dalle stalle 18 mucche

Basovizza-Trieste, ottobre 2015

Una visione meravigliosa: 18 mucche che scappano!

Chissà com’è andata, chi ha preso l’iniziativa, chi ha varcato per prima la soglia verso la libertà.

E poi… tutte  le altre al seguito.

Proviamo a viaggiare  con la mente, con la loro.

LEGGI l’articolo

(Fonte: www.iliccolo.gelocal.it )

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni 08 Ott 2015 08:57 pm

Evasa

Oderzo (TV), ottobre 2015

(fonte: Tribuna di Treviso)

image

 

Pagina successiva »