Mucca in fuga uccisa (“per motivi di sicurezza”)

da: primalamartesana.it

senza lieto fine
Vacca in fuga dal macello viene abbattuta
E’ accaduto lunedì mattina a Pessano: l’animale rischiava di finire sulla Teem

Non si è conclusa bene la fuga di una vacca verso la libertà. La sua scorsa si è infatti fermata di fronte all’ordine di abbattimento impartito da Ats per motivi di sicurezza: si trovava nei pressi della Teem, a Pessano, e poteva diventare un rischio per gli automobilisti.

E’ accaduto lunedì in tarda mattina: una vacca destinata al macello è improvvisamente fuggita nei pressi di Cascina Bragosa. La sua corsa ha preoccupato i proprietari che hanno subito avvisato i Carabinieri. A poche decine di metri corre infatti la Teem e il rischio che l’animale finisse in autostrada era concreto. Questo avrebbe provocato un alto rischio di incidenti, anche gravi.

L’inseguimento e il triste finale

Gli uomini dell’Arma sono giunti sul posto insieme a un mezzo dell’Agenzia di tutela della salute. Con i proprietari della vacca hanno cercato in tutti i modi di riprendere l’animale, ma non è stato possibile. A quel punto Ats ha dato l’ordine di abbatterlo per motivi di sicurezza. E’ così intervenuto un cacciatore che ha scritto la parola fine al tentativo di fuga dell’animale. Un finale triste per la povera bestia: spesso in casi come questi, l’animale che è riuscito a sottrarsi al macello viene risparmiato. Il rischio che finisse sull’autostrada era però troppo alto e non c’è potuto essere il lieto fine”.

 

This entry was posted in 1 - storie di rivolta, 2 - allevamenti e macelli, 7 - evasioni and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.