Evasione nella stiva

NY, maggio 2012

Nella stiva dell’aereo un carico di sessanta schiav* destinati alla prigionia e alla tortura della vivisezione. Una riesce a scappare dalla gabbia. Se ne accorgono, la cacciano, la riprendono… e l’aereo può ripartire col suo carico di dolore e frustrazione. Le grida assordanti non arrivano ai piani superiori, a chi, ignar* o indifferente, attende il sospirato decollo.

QUI la notizia (sole24ore.com)

Schermata 2016-01-14 alle 19.23.16

 

This entry was posted in 1 - storie di rivolta, 5 - laboratori, 7 - evasioni and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *