1 - storie di rivolta &8 - ribellioni 12 Dic 2018 12:24 am

Fuori controllo o tutto sotto controllo?

Nuova Delhi, dicembre 2018

È uno strano rapporto quello che i cittadini di Nuova Delhi hanno con le scimmie che vivono nella città.

Eh sì, perché se da un lato i cittadini, a maggioranza indù, venerano e nutrono questi animali (che sarebbero collegati al semidio Hanuman, dalle sembianze scimmiesche) dall’altro si trovano a fare i conti con veri scontri frontali che in alcuni casi si sono rivelati mortali per gli animali non umani.

Ciò nonostante i cittadini continuano a somministrare cibo agli animali che col passare del tempo si sentono sempre più sicuri nel nuovo e forzato habitat. La rapida crescita delle città indiane, infatti, ha costretto i macachi a spostarsi verso le aree più urbanizzate. Ed eccoli qui che, totalmente a proprio agio, fanno i dispetti, rubano il cellulare e il cibo di mano, danneggiano linee elettriche. Proprio in questi giorni avrebbero anche colonizzato alcune aree attorno al parlamento e ai ministeri chiave e assediato gli edifici governativi.

Da tempo Nuova Delhi sta cercando soluzioni per una pacifica convivenza, e ne sono state individuate anche di pittoresche, come l’assunzione di 40 uomini camuffati da Langur, un particolare tipo di primate, che strillano all’impazzata nella speranza di terrorizzare i macachi. Lo stratagemma funziona ma solo temporaneamente perché non appena gli uomini se ne vanno le scimmie ritornano.

Che sorpresa…

C’è poi un altro filone di pensiero tra chi propone sterilizzazioni e tra chi naturalmente non vede l’ora di mettere le mani su una miniera d’oro gratis: catturare gli animali per sfruttarli ai fini della ricerca scientifica.

I cittadini a maggioranza indù non sembrano propensi a seguire questi metodi, anzi. Forse accettano questa originale convivenza (che non necessariamente deve essere pericolosa se vengono osservati alcuni accorgimenti), mettendo in conto una certa dose di rischio. O forse è solo l’incoscienza guidata dal semidio Hanuman. Resta il fatto che è innegabile che queste scimmie stiano mostrando la loro capacità di adattamento, qualcosa che va oltre la semplice sopravvivenza in un nuovo habitat. Distruggere i fili elettrici cos’ha a che fare con l’adattamento? E assaltare i palazzi del potere? Ci stanno forse dicendo qualcosa?

QUI la notizia

(Fonte: www.mobile.reuters.com ; video Sky Tg 24)

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Leave a Reply