Evasi durante la tratta degli schiavi, uno muore per lo stress

Bovolenta (PD), 2 settembre 2016

Arrivavano dalla Francia, progettati per la carne, vivi per il macello. Durante lo scarico, due tori sono riusciti a evadere e a fuggire in campagna. È subito scattata la caccia per assicurare le bistecche al loro scaffale. Per catturare uno dei due ci sono volute tre dosi di sedativo; l’altro, che si era tuffato in un canale, è stato tratto ‘in salvo’ e portato ‘fuori pericolo’ dai sommozzatori. È morto poco dopo per lo stress.

QUI la notizia  (mattinopadova.gelocal.it)

bull-1402616_960_720

(foto d’archivio)

 

This entry was posted in 1 - storie di rivolta, 2 - allevamenti e macelli, 7 - evasioni and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *