1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni 21 Dic 2014 10:05 am

Due ore e 10 uomini per fermare il maiale che si ribella alla macellazione

Buchs, San Gallo (CH), 2012

Riportiamo il testo dell’ articolo  (Fonte: Tio.ch):

“L’animale ha capito che doveva morire ed è entrato in panico
Dieci persone e oltre due ore per riuscire a catturare un maiale destinato alla macellazione e che voleva evidentemente sottrarsi al suo triste destino. È successo ieri mattina a Buchs, nel canton San Gallo, dove un colosso di 220 chili ha messo a dura prova una decina di persone, tra poliziotti e contadini.
Il povero animale, ha probabilmente avvertito che da lì a poche ore si sarebbe trasformato in salumi e cotolette, e ha quindi iniziato ad andare su tutte le furie. Il maiale, una volta portato dal macellaio, è riuscito a fuggire al suo controllo, e dopo aver superato una barriera si è rifugiato in un giardino provando in tutti i modi a non finire tra le grinfie dei suoi torturatori.
Nemmeno il propietario dell’animale è riuscito a calmarlo. Dopo due ore di tentativi, insieme anche a sei agenti della polizia sangallese, l’animale è stato catturato. Un lettore che ha documentato con video e foto l’impresa ha raccontato di una scena pietosa. “Il maiale era in panico. Aveva la bocca ricoperta di schiuma ed è riuscito a fare un salto di due metri pur di sfuggire agli uomini”.
Dopo essere riusciti a legarlo, il maiale è stato immobilizzato e infine stordito con tre colpi. “Per circa
20 minuti ha continuato a vivere ma barcollava, si comportava come se fosse ubriaco” ha raccontato il lettore al portale 20minuten.ch. Secondo il portavoce della polizia sangallese Hans Peter Krüsi l’animale è stato bruciato, perché la carne non era più adatta al consumo.”

Gianna e Michelino0019

Foto d’archivio

5 Responses to “Due ore e 10 uomini per fermare il maiale che si ribella alla macellazione”

  1. on 21 Dic 2014 at 15:36 1.Antonella Bacchini said …

    Se Fosse entrato nella mia proprietà l’avrei salvato!

  2. on 21 Dic 2014 at 22:15 2.georginasweet said …

    Forza dolcissima creatura … Ora sei in pace … Onore a te .. Gli umani fanno skifo auguro il peggio a ki non ti ha avuto compassione lasciandoti vivere…,luridi infami

  3. on 22 Dic 2014 at 22:03 3.Daniela said …

    I migliori auguri che quei cotechini possano strozzare chi li mangia

  4. on 23 Dic 2014 at 21:18 4.Emiliano said …

    Gli umani sono una delle forme di vita più tristi e basse esistenti nell’universo. Onore al povero Maiale

  5. on 29 Dic 2014 at 13:48 5.claudia said …

    potevano lasciarlo vivere invece di bruciarlo

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Leave a Reply