1 - storie di rivolta &6 - altri luoghi di detenzione &8 - ribellioni 04 Apr 2018 03:38 pm

Toro ribelle, “colpevole” di aver incornato il torero, graziato dallo stesso pubblico presente per vedere la sua morte.

Arles (Francia), 3 aprile 2018

Si ribella, si difende. Incorna il torero ma non lo ferisce gravemente. Sarà questo il motivo, o uno dei motivi, per cui il pubblico pagante, presente per intrattenersi entusiasticamente con la morte violenta dei tori, si infervora per ottenerne la grazia? D’altronde, nello stesso giorno, altri tori verranno trafitti e ammazzati tra pubblici incitamenti.

Non sarà che il fascino indiscreto del potere si esprima proprio nel decidere chi può morire e chi può essere salvato?

QUI articolo e video

(Fonte: it.blastingnews.com)

 

 

1 - storie di rivolta &3 - circhi &7 - evasioni &8 - ribellioni 03 Apr 2018 07:28 pm

Una elefantessa evade dal circo.

Fara Gera d’Adda (BG), 3 aprile 2018

Si è presentata l’occasione ed è fuggita… per gustarsi un po’ di erba fresca, per  correre, per vivere senza sbarre.

QUI articolo di www.bergamonews.it

 

 

 

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni &8 - ribellioni 03 Apr 2018 06:14 pm

Un’altra mucca ribelle scappa dalla stalla.

Moruzzo (UD), 30 marzo 2018

Sono intervenute una decina di persone per sedarla e ricondurla nel posto dal quale voleva fuggire.

Articolo

(www. udinetoday.it)

 

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni &8 - ribellioni 03 Apr 2018 05:59 pm

Scappa dal macello

Reggio Emilia, 22 marzo 2018

Un montone in fuga dal macello, si aggira da alcuni giorni intorno alla “prestigiosa” e “fiammante” stazione  dell’ AV di Reggio emilia.  La polizia ferroviaria gli ha anche sparato… per allontanarlo, dicono.

Il contrasto tra la nuovissima costruzione futuristica della nuova stazione, composta dalla successione di portali in acciaio alti una ventina di metri, e il piccolo essere resistente, solo e disorientato, è spiazzante.

Il montone ha suscitato spavento e paura negli abitanti del posto. La stazione per i treni ad alta velocità, un’opera monumentale nella campagna reggiana,  invece no.

QUI articolo

(Fonte: www.reggionline.com)

 

1 - storie di rivolta &6 - altri luoghi di detenzione &7 - evasioni &8 - ribellioni 03 Apr 2018 01:32 pm

Un pony fugge da un maneggio e viene investito da un’autoambulanza

Galatina (Lecce), 29 marzo 2018

 

Durante la fuga aveva avuto un altro scontro con un automobilista…poi l’arrivo dell’autoambulanza ha fermato definitivamente la sua corsa.

Articolo da www.leccesette.it

1 - storie di rivolta &7 - evasioni 02 Apr 2018 04:09 pm

La forza di un altro… toro locomotiva

Pezzoli, (Ro), 1 aprile 2018

Evaso, ha raggiunto la ferrovia e non è stato facile allontanarlo da lì e riportarlo dove viene detenuto.

La notizia  (rovigoindiretta.it)

 

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni 02 Apr 2018 03:38 pm

Erano scappate da un recinto…

Svizzera (Soletta), 12 marzo 2018

Lei è stata uccisa perchè ‘minacciosa’.

La notizia (laregione.ch)

 

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &8 - ribellioni 29 Mar 2018 12:48 pm

Un toro locomotiva

Felitto (SA), 26 marzo 2018

“Non so che cosa accadde, perchè prese la decisione,
forse una rabbia antica, generazioni senza nome
che urlarono vendetta, gli accecarono il cuore:
dimenticò pietà, scordò la sua bontà…..”

54enne incornato da un toro, la moglie scappa e si arrampica su un albero

1 - storie di rivolta &6 - altri luoghi di detenzione &7 - evasioni 29 Mar 2018 12:26 pm

Una corsa in cerca di libertà

Veduggio con Colzano (MB), 26 marzo 2018

E’ riuscito a sfuggire ai suoi inseguitori per più di dieci chilometri….poi hanno fermato la sua corsa e imbrigliato la sua libertà.

Imbrigliare:assoggettare al freno.

QUI articolo

(Fonte: www.monzatoday.it)

1 - storie di rivolta &2 - allevamenti e macelli &7 - evasioni &8 - ribellioni 22 Mar 2018 12:35 am

La rivolta tenace.

Reggio Emilia, 20 marzo 2018

Un giovane vitello ha sfondato a calci il portellone del camion che lo stava portando al macello. Ha caricato le auto e i passanti, è riuscito ad uscire da un fiume  dove lo hanno crivellato di dardi sedativi. Ha superato l’argine da solo ed ha ripreso la sua corsa fino a quando, stordito, sono riusciti a legarlo e a riportarlo con fatica e qualche calcio su un camion.

Articolo/video

www.gazzettadireggio.gelocal.it

 

 

« Pagina precedentePagina successiva »