Se è vero il detto che non c’è due senza tre …

Foresta delle Landes, Lesperon (Landes- FR), 25 gennaio 2020.

Un cervo attacca un cacciatore nella foresta di Landes durante una battuta di caccia. Lo ferisce in faccia, sfigurandolo, e sulla spalla: 50 punti di sutura. Ma il tipo, attaccato un mese fa dai cinghiali, non intende rinunciare alla sua grande passione. Ha commentato semplicemente: “Non e’ la mia annata. Un mese fa, sono stato caricato anche da due cinghiali. Il primo è passato tra le mie gambe ma il secondo mi ha caricato e  ferito il torace. Questa volta ero a fianco del cervo quando mi ha attaccato per poi scappare via.”

Forse il cacciatore dovrebbe proprio dimenticarsi del suo fucile se è vero che non c’è due senza tre! Anche perchè la prossima, magari, potrebbe essergli fatale.

QUI l’articolo.

This entry was posted in 1 - storie di rivolta, 8 - ribellioni and tagged , , . Bookmark the permalink.