Minacciata di morte per aver varcato il confine.

Serbia/Bulgaria, giugno 2018

Una mucca incinta chiamata Penka, ha abbandonato il suo gruppo dal villaggio di  Kopilovtsi e ha attraversato il confine della Bulgaria con la Serbia. I regolamenti europei ne prevederebbero l’abbattimento, anche se tutta la rete si è mobilitata per salvarla mettendo in evidenza, una volta di più e anche per i non umani, gli effetti devastanti delle normative europee su chi viene considerato  “fuori legge”  e “clandestin*” solo per aver deciso di spostarsi. Normative intrise di una violenza repressiva e autoritaria che si abbatte su ogni vita.

Anche su quella di Penka.

Articolo

(Fonte: www.agi.it)

Questa voce è stata pubblicata in 1 - storie di rivolta, 2 - allevamenti e macelli, 7 - evasioni, 8 - ribellioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Minacciata di morte per aver varcato il confine.

  1. Anna Rita Lascala scrive:

    Save Penka

I commenti sono chiusi.