1 - storie di rivolta &8 - ribellioni 01 Ago 2017 04:44 pm

25 anni di amicizia. Invece del sushi.

Baia di Tateyama, Giappone.

I  pesci della baia, tra cui Ioriko (così è stato chiamato) riconoscono il sub, lo aspettano e  tra loro è nata una lunghissima amicizia.

“I pesci creano mondi che non possiamo nemmeno immaginare. Sfidano la nostra comprensione. Il nostro modo fondamentale, almeno fino ad ora, di rapportarci con i pesci è stato violento e parassitario. Ci siamo letteralmente nutriti della loro creatività. Riconoscere la resistenza dei pesci ci offrirebbe modi differenti di pensare la relazione con loro, ben oltre la mera ricerca di nuovi sistemi atti a contrastarla. Che aspetto assumerebbe il nostro mondo se cominciassimo a sostenere la creatività dei pesci, se avessimo progetti comuni e non lavorassimo contro di loro?”

Dinesh Joseph Wadiwel, I pesci resistono?, in Liberazioni, n. 26, estate 2017, pp. 40-76, citazione a pag.76.  ( http://www.liberazioni.org/articoli/Liberazioni_26.pdf )

Articolo e video :

This Japanese Diver Has Been Visiting His Best Friend Fish For 25 Years Now

(fonte: www.boredpanda.com)

 

Trackback This Post | Subscribe to the comments through RSS Feed

Leave a Reply