Camilla non è più latitante – libertà per Camilla

camilla prigionieraCome molt* sapranno già, da qualche giorno Camilla non è più latitante.

Catturata nelle campagne di Vinci, è stata sedata e riconsegnata al proprietario, dopo che era sfuggita a vari tentativi di cattura.

Qui sotto i link ad alcuni articoli dei giornali:

Corriere Fiorentino

La Nazione

GoNews

Grazie alla mobilitazione che Camilla stessa ha ispirato, non è stata uccisa, eventualità inizialmente prevista dall’ordinanza del Comune di Vinci.

Ringraziamo quindi chi ha raccolto il nostro appello scrivendo e telefonando al Comune, facendo pressione, diffondendo la notizia. Ringraziamo singol* attivisti, gruppi e associazioni, in particolare quelle che hanno firmato e diffuso il nostro appello per un asilo politico e la LAV che ha preparato una diffida contro l’abbattimento.

La mobilitazione, ovviamente, non si ferma qui. Finchè Camilla non sarà libera dovremo fare pressione affinchè venga ceduta ad un rifugio in cui possa vivere senza essere sfruttata (come è noto da tempo, è già disponibile una sistemazione in tal senso).

Chiediamo a tutt* i solidali di mantenere quindi alta l’attenzione sulla sorte di Camilla. Comunicheremo presto come intendiamo mobilitarci: nel frattempo, ovviamente, ognun* può esprimere la propria solidarietà a questa ribelle come preferisce.

Per noi Camilla non è “tornata a casa”, come scrivono alcuni giornalisti, quasi si fosse smarrita e fosse stata riportata alle amorevoli cure del suo proprietario.

Le prime foto di Camilla, stando sempre agli articoli di giornale in merito, dicono proprio il contrario: una mucca con una catena al collo. Se questa è una “casa”, meglio perdersi…

 

Questa voce è stata pubblicata in 2 - allevamenti e macelli, 7 - evasioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Camilla non è più latitante – libertà per Camilla

  1. Danilo scrive:

    Camilla, spero con tutto il cuore che tu venga adottata da una qualche associazione, come era stato ipotizzato all’ inizio, perchè vederti attaccata ad una catena lunga 1 metro proprio non ci sta’!!
    Spero che riescano ad adottarti e che il tuo contadino non faccia una qualche scemata nei tuoi confronti…!

I commenti sono chiusi.